Circolare n.5 – Obbligo del revisore

Obbligo del revisore legale o sindaco nelle S.r.l. dal 18.06.2019
La L. 14.06.2019, n. 55 di conversione del Decreto Legge 18.04.2019, n. 32 (cd. sblocca cantieri), ha modificato l’articolo 2477 del codice civile, in tema di nomina dell’organo di controllo o del revisore nelle s.r.l.
Secondo le nuove disposizioni l’obbligo opera, oltre che per le società tenute alla redazione del bilancio consolidato (e a quelle che controllano una società obbligata alla revisione legale dei conti), anche quando la s.r.l., per due esercizi consecutivi, supera almeno uno dei seguenti parametri:
– totale dell’attivo dello stato patrimoniale pari a 4 milioni di euro;
– ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a 4 milioni di euro;
– dipendenti occupati in media durante l’esercizio pari a 20 unità.
La cessazione dell’obbligo è, invece, connessa al mancato superamento delle suddette soglie per almeno 3 esercizi consecutivi.
Le soglie erano già state oggetto di modifica ad opera del D. Lgs. 14/2019, recante il Codice della Crisi di Impresa.
Il testo ora definitivamente approvato costituisce un buon compromesso tra le soglie previgenti (più elevate) e quelle poi introdotte dal Codice della Crisi (eccessivamente ridotte).
Rimangono ferme le disposizioni che prevedono il termine del 16.12.2019 entro il quale le società dovranno provvedere alla nomina e ad uniformare, se necessario, l’atto costitutivo e lo statuto.